3- Gli strumenti del “mestiere dell’attore”

Presupposto per assicurare continuità al patrimonio artistico teatrale, anche nelle sue componenti tecniche, è conoscere il lavoro svolto dai grandi maestri della scena e riconoscerne il ruolo storico. Infatti, come nelle vicende di tutte le forme artistiche, in quanto prodotto dell‘evolversi della società, tradizione e innovazione non si escludono, anzi si ricompongono dopo ogni momento di crisi in una nuova sintesi.

Il patrimonio di tecniche artigianali di cui è intessuto il “mestiere dell’attore” fa del Teatro una forma di comunicazione artistica, la cui fruizione ci aiuta a divenire maggiormente consapevoli della nostra condizione, sviluppando in noi l’esercizio e l‘affinamento della coscienza critica.

Per questo oggi è decisivo tutelarne e valorizzarne l’identità, affinché fondamentali traguardi metodologici (come ad. esempio lo stanislavskjiano lavoro dell’attore sulla memoria emotiva) continuino a far crescere nei giovani il desiderio della ricerca e dell’approfondimento.

Da qui la necessità di strutture accademiche atte a fungere da cinghia di trasmissione delle competenze professionali, frutto della sensibilità e intelligenza di chi ha dedicato la propria vita alla scena.

La Scuola Sergio Tofano mette a disposizione della salvaguardia di questa dotazione immateriale un solido apparato di strumenti didattici, incentrati sull‘esperienza artistico-professionale del proprio gruppo di docenti e relativo agli ambiti disciplinari di ciascuno di essi.

Contattaci subito Chiama ora

Impressum:

“Scuola di Teatro Sergio Tofano” / Compagnia della Parola o.n.l.u.s.
Sede legale Via San Francesco da Paola, 23 - 10123 Torino
Cod. Fisc. 97713220016 - P.IVA 10620030014